Archives

Rivoluzione biologica

L’agricoltura sta vivendo una profonda trasformazione. Da una parte l’aumento progressivo della popolazione mondiale, dall’altra il continuo aumento dei costi della manodopera, stanno spingendo le aziende agricole di in tutto il mondo verso una meccanizzazione più spinta e verso l’applicazione di nuove tecnologie.

Quando si è in presenza di disponibilità d’acqua i nuovi investimenti si orientano verso colture che possono essere coltivate in modalità intensiva in modo da ottenere:

(+) costanza dei raccolti;

(+) qualità costante;

(+) aumento della produzione;

(-) abbattimento dei costi;

Il rovescio della medaglia di tale tipo di agricoltura è legato ai problemi degli attacchi patogeni e degli insetti nocivi proprio a causa della più alta concentrazione delle colture arboree che comporta un aumento dell’uso dei prodotti antiparassitari. Tale dinamica rischia di essere in netto contrasto con la sempre più sentita esigenza di un’agricoltura più pulita.

SpyFly viene incontro a chi richiede un maggiore rispetto per l’ambiente grazie al monitoraggio in tempo reale dello stato di salute delle colture e la presenza dei loro insetti parassiti.

I suoi sistemi di allerta automatici infatti consentono agli agricoltori di intervenire con il giusto tempismo, utilizzando al meglio i prodotti biologici attualmente disponibili sul mercato.

 

Cattura dei parassiti

Attualmente il monitoraggio degli insetti parassiti è un processo molto inefficiente. Quando viene attuato viene realizzato grazie all’istallazione di trappole a feromoni che necessitano del costante intervento dell’uomo che, periodicamente, è costretto a monitorare fisicamente le trappole installate sul campo. Il riconoscimento visivo e la conta dei parassiti presenti deve a sua volta essere fatto da un operatore in campo che, sulla base delle identificazioni, decide se sia il caso o meno di intervenire.

In tale contesto AGROROBOTICA si prefigge l’obiettivo di limitare al massimo l’intervento dell’uomo in campo, riducendo conseguentemente i costi del monitoraggio grazie all’invio di informazioni in tempo reale della presenza di parassiti.

Tali informazioni, unite ad altri indicatori raccolti in campo, vengono successivamente elaborate da algoritmi auto adattivi in grado di anticipare e quindi prevenire gli attacchi limitando le perdite per gli agricoltori.

 

Smart Monitoring

la tua azienda a portata di mano

Ogni Spyfly è alimentata autonomamente con pannelli solari e funziona anche come centralina meteo consentendo di avere informazioni sull’evoluzione degli insetti rispetto alle condizioni climatiche rilevate.

Tutti i dati rilevanti sono accessibili tramite una App gestibile da Smartphone riducendo la presenza in campo dell’agricoltore. Una volta effettuata la registrazione dell’utente e delle SpyFly è possibile monitorare in tempo reale e da remoto la propria azienda.

. .

Grazie alla tecnologia sviluppata da AGROROBOTICA l’agricoltore riceve dei messaggi di allerta in caso di presenza di insetti nocivi in modo tale da poter agire prontamente ed efficacemente in campo.

Agricoltura di Precisione

L’agricoltura di precisione è una strategia gestionale dell’agricoltura che si avvale delle più moderne tecnologie, finalizzata al miglioramento degli interventi agronomici tenendo conto delle effettive esigenze colturali.

L’agricoltura di precisione si basa quindi su due presupposti:

  1. l’accesso ad una base dati attendibile e vasta;
  2. l’accesso alle migliori tecnologie disponibili sul mercato;

Con SpyFly AGROROBOTICA conta dotare gli agricoltori, gli agronomi, gli enologi e gli enti di ricerca di uno strumento  avanzato di monitoraggio e di analisi a supporto del loro lavoro quotidiano.

In questa ottica deve essere visto il recente accordo tra Agrorobotica e ADPM Drones che insieme stanno lavorando per fornire una proposta innovativa per gli agricoltori sull’individuazione e lotta dei parassiti.

Agrorobotica tramite il sistema di monitoraggio SpyFly infatti rileva e riconosce in tempo reale gli insetti nocivi e le condizioni ambientali dove le trappole robotiche sono installate mentre ADPM Drones porta nel progetto i propri droni che, ospitati da “hangar”, decollano autonomamente quando attivati da un segnale di allerta per poi adottare una serie di contromisure in base alle informazioni ricevute dal sistema di monitoraggio.

Entrambe le aziende sono seguite dall’acceleratore milanese TH2, specializzato in Digital Manufacturing ed AgriTech.

 

Modelli previsionali

Agrorobotica si distingue per la raccolta, la gestione e la protezione dei dati e la loro organizzazione e stoccaggio in Data Base dedicati.

Ogni SpyFly infatti oltre ad attrarre, catturare e riconoscere gli insetti dannosi, raccoglie una serie di dati atmosferici quali: la temperatura, l’umidità, la pressione, la qualità dell’aria, ecc. che, una volta correlati con i fenomeni di attacco registrati, consentono la realizzazione di modelli comportamentali e previsionali di attacco.

L’Intelligenza Artificiale di cui è dotata la SpyFLy consente di auto apprendere e, combinando i dati rilevati da più trappole, di creare modelli previsionali specifici al luogo dove sono installate.

Mirati interventi agronomici

La quarta rivoluzione industriale è già in atto e l’agricoltura è uno dei settori che maggiormente ne sarà influenzato.

La ricerca e l’innovazione degli ultimi anni stanno rendendo possibile l’applicazione di tecniche di agricoltura di precisione a costi sempre più competitivi.

Nuove tecnologie attualmente disponibili consentono interventi mirati esclusivamente in alcune porzioni di terreno o su determinate piante grazie all’utilizzo di droni e rover a guida autonoma.

In questo scenario AGROROBOTICA, con i suoi innovativi sistemi di monitoraggio interconnessi attraverso una piattaforma decisionale Cloud, conta di essere uno dei player di riferimento di questa rivoluzione ‘verde’ ed ecosostenibile.

I sensori presenti sulle SpyFly consentono ad oggi di registrare e monitorare da remoto le catture dei parassiti ed una serie di parametri atmosferici ritenuti necessari per il monitoraggio efficiente delle colture stesse. Essendo la SpyFly un Hub tecnologico che trasmette ed elabora le informazioni in Cloud, il prossimo passo di sviluppo è quello di far interagire le SpyFly con droni e rover per effettuare mirati interventi agronomici in linea con l’esigenza di ottenere un’agricoltura più pulita e rispettosa per l’ambiente.

 

Agricoltura 4.0

L’unione tra Agricoltura di Precisione e Internet of Farming ha dato origine all’Agricoltura 4.0.

Agricoltura 4.0 significa utilizzo interconnesso delle più moderne tecnologie finalizzate a migliorare la resa e sostenibilità delle coltivazioni, la qualità produttiva e di trasformazione e, non ultima, le condizioni di lavoro per gli operatori del settore.

L’analisi incrociata di fattori ambientali, climatici e colturali adesso possibile grazie alle applicazioni disponibili consente di stabilire con precisione il fabbisogno irriguo e nutritivo delle coltivazioni, prevenire patologie, identificare infestanti prima che proliferino; di conseguenza è possibile intervenire in modo mirato, risparmiando risorse effettuando al tempo stesso interventi più efficaci ed in linea con il rispetto dell’ambiente.

Grazie alle nuove tecnologie è possibile stabilire il momento più opportuno per la raccolta in modo da cogliere il prodotto nel momento più indicato.

Grazie all’Agricoltura 4.0 è possibile tracciare e certificare prodotti dal campo fino all’industria di trasformazione, accorciare le filiere e creare efficienza nei processi produttivi e in quelli di scambio dei prodotti finiti e delle informazioni ad essi associati connettendo tutti gli attori della value chain.